A fine settembre 2015 abbiamo avuto modo di provare questo M.O.S.T.R.O.

241496_120348_png_zoom_1

Eh già, perchè di mostro si parla, forse non di bici intesa come la si intende tra scalatori, pedalatori e faticatori, ma di un giocattolone che potrebbe aprire nuove frontiere.
La bici elettrica non è una novità, da qualche anno la si vede, ma sempre accompagnata da un “però..”, da un “ma…”; questa invece è una vera mtb, cattiva e performante in discesa, una moto in salita.
Hai la panza? ieri sera ti sei un po lasciato andare? hai le gambe stanche? oppure semplicemente oggi non hai proprio voglia di fare fatica? Eccola: arriva lei e il problema è risolto.

Un rapido sguardo all’equipaggiamento:

Telaio E-Genius PLUS 7006061 Alloy custombutted tubesTapered Headtube / IDS SL 150×12
Sistema E-Drive Bosch Performance CX 250w Systemw/ 500wh battery / Intuvia Display
Forcella 140travel -FOX 34 Float Performance Elite AirFIT4 3-Modes with low speed adj.Boost 15x110mm QR axle / tapered steererLockout
Ammortizzatore 130travel -FOX Nude / SCOTT custom w. travel / geo adjDPS 3 modes: Lockout – Traction Control – Descend / EVOL / reb. Adj.
Cambio Shimano XT RD-M8000-GSShadow Plus / 11 Speed
Comandi Shimano XT SL-M8000Rapidfire Plus / 2 way release w/gear indicator
Leve freni Shimano SLX BL-M675-B Disc
Freni Shimano SLX M675 Disc180/F and 180/Rmm SM-RT64 CL Rotor
Cerchi Syncros X-4027.5″ / Tubeless Ready40mm wide / 32H / Eyelets
Copertoni SchwalbeNobby Nic EVO / 2.80 x 27.5PaceStar compound / Tubeless Easy

In sella:
Appena saliti si nota subito una cosa: un cockpit bello ricco: a destra leva freno, comandi cambio e comando reggisella telescopico; a sinistra leva freno, twin-lock e comandi pedalata assistita; al centro il grande display Bosch, non manca nulla.
E-Genius-710-Plus__Detail-Image_2016_BIKE_SCOTT-Sports_08-Scott-E-Genius-710-Plus-Bike-2016-e-mountainbike-e-mtb-www.ebike-mtb.com_-780x520

Appena si pedala ci si rende conto che lo sforzo non è proporzionato al movimento: sforzo “1”, resa “3”, e siamo solo al primo dei cinque livelli del motore. Comincia la salita e ci accorgiamo che, aumentando al terzo livello il motore, senza percepire fatica stiamo salendo una sterrata con fondo anche smosso a 20km/h!!!
Ma siamo curiosi di risalire una parte del monte dove di solito si scende, uno di quei tratti che sì, si possono fare anche in salita, ma che puntualmente ci si pente amaramente di avere imboccato.
Ebbene, motore alla massima potenza, e in alcuni punti tecnici bisogna tenerla frenata!!!
Per regolare la potenza del motore basta agire sull’apposito comando
E-Genius-710-Plus

Per quanto riguarda la discesa non ci soffermeremo in lunghe descrizioni, basti dire che è una Mtb vera e propria, divertente grazie alle generose sospensioni e al formato delle coperture, che ci permettono di passare sopra ad ogni cosa senza colpo ferire.
Scott-E-Genius-Plus-2016

Scott-E-Genius-Plus-2016-1

photo: Markus Greber

241496A_123557_png_zoom_1

Dopo avere restituito la bici, siamo rimasti un po pensierosi e quasi con un senso di colpa addosso…è sport? non è sport? quante calorie si bruciano? su Strava si riconosce chi ha la e-bike? (se avete capito l’ultima vuol dire che siete malati anche voi!).
Ma poi ci siamo detti: “ma chi se ne frega!”, ci siamo divertiti come dei bambini e questo basta, non è quello che facciamo di solito (cioè fatica) e quindi non è un surrogato o una copia zoppa del nostro sport preferito, è un’altra cosa, è la E-BIKE.
Con un mezzo del genere chi ha visto troppe primavere potrà tornare a fare il girone epico con gli amici e organizzare una quattro giorni a rifugi-zaino-in-spalla, oppure potrà avvicinare alla natura e ai sentieri persone che altrimenti non avrebbero pedalato nel modo classico.
Due uniche cose da annotare, non proprio dei difetti, ma due cose con cui fare i conti: la prima nel vero senso della parola, il prezzo è adeguato alla qualità, portarla a casa non è proprio uno scherzetto; la seconda è la durata della batteria. Come tutte le cose belle ha una fine, e quando si scarica questa batteria rimanete da soli a pedalare in salita una bici da 22kg!
A quel punto tutti i ciclisti sudati che avete sorpassato agevolmente vi sorpasseranno a loro volta, e il loro malcelato sorriso non sarà certo dovuto all’ultima barzelletta raccontata dal compagno di squadra.