Lo scorso fine settimana a Padova, la nostra città, si è svolta quella che forse è la più importante fiera delle due ruote d’Italia, e di sicuro una delle prime anche in Europa: l’Expobici 2014.

Anche quest’anno le Ombre al gran completo si sono dedicate a questo evento, partecipando il giorno venerdì 19 settembre al test day presso Galzignano Terme e il giorno 20 settembre nel quartiere fieristico di Padova.

Se l’anno scorso la novità più chicchierata era il formato di ruote da 27.5″, quest’anno sono state sicuramente la Fat Bike in fiera e la E-Bike al test-day.

Molto spesso infatti, non senza preoccupazione e frustrazione, ci siamo visti agilmente sorpassare, in salita, da persone non più giovanissime e con qualche chilo di troppo. Salvo poi accorgerci di uno strano rumorino proveniente dal movimento centrale o comunque da un elemento che la nostra bici non aveva: il motore!
Il primo pensiero che ci è balenato nella mente è stato “…e grazie al ca’…”, ma poi ripensandoci bene e soprattutto osservando meglio i mezzi motorizzati (tutti elettrici ovviamente), ci siamo resi conto che questi hanno fatto notevoli passi avanti negli ultimi anni e che rappresentano una valida alternativa per chi, per qualsiasi motivo, è fuori allenamento. E subito dopo siamo tornati ad asciugare il sudore che imperla la fronte di chi pedala!
Ma del Test Day e delle biciclette provate torneremo a parlare più specificatamente nell’area test del nostro sito, qui aggiungiamo solo un paio di fotografie per dare un’idea della notevole affluenza.

test day expobici

test day galzignano terme

Ma è il giorno successivo, il sabato, che nei padiglioni della fiera si vedono veramente tutte le novità che il mercato propone per la prossima stagione. Appena entrati, o quasi, si incappa nello stand Bianchi che…sbam!!!, ti sbatte in faccia un mostro con gli ultimi ritrovati tecnici, uno di quei gioiellini che non si possono che ammirare:

3 (Copia)

Methanol con nuovo XTR elttronico e Comando Fox anch’esso elettronico, per fare meno fatica…

4 (Copia)

7 (Copia)

5 (Copia)

6 (Copia)

8 (Copia)

Non potevamo poi mancare allo stand della Titici per salutare il nostro amico Matteo Pedrazzani, che con la sua Flexy non smette di stupire, quando la guardi ti escono gli occhi dalla testa…..

P1100743 copia

6

La fuego 29 con la rockshox RS-1, proprio una bella bestiola…chissà che non sia il prossimo test per le Ombre.

9 (Copia)

E la nuova Flexy corsa

10 (Copia)

In casa Scott abbiamo visto aggiornamenti di modelli già esistenti (Scale e Spark) e l’affermarsi delle versioni con ruote da 27.5″,

26 (Copia)

Qui la Spark Ultimate con il telaio modificato per ospitare la batteria che da energia al nuovo cambio Shimano Di2 e al Fox iCD

24 (Copia)

25 (Copia)

Ed ecco che appaiono in moltissimi stand le super ruote: Fat Bike, qui la Scott Big Ed

23 (Copia)

La Surly Pugsley

21 (Copia)

Ci stupisce anche la 8hp fat di FRM, che non solo costruisce il telaio fat, ma anche la componentistica: forcella ruote mozzi etc…

12 (Copia)

frm_8hp_fat_a

L’unica fat biammortizzata vista (se non andiamo errati): La Salsa Bucksaw

19 (Copia)

E poi la splendida Cogburn, qui in allestimento da caccia con portafucile, non è che apprezziamo l’attività venatoria, ma l’originalità di questo mezzo sì!

22 (Copia)

Infine, dopo aver visto spopolare la moda americana delle ruotissime, lasciateci fare una carrellata sui nostri orgogli tutti italiani:

Bianchi

16 (Copia)

Torpado

15 (Copia)

Speed

17 (Copia)

Colnago

18 (Copia)

FRM

13 (Copia)

Pinarello

28 (Copia)

27 (Copia)

E dopo tante bici ti viene inevitabilmente voglia di una pausetta…

padova expobici 2014 - ombre mtb team - colli euganei

Un saluto a tutti dall’Ombre Mtb Team

P1100754 copia